disponibili a prezzo scontatissimo

biglietti Disneyland Paris

a 49€ invece di 60€

MENU: scegli i servizi che ti interessano

giovedì 28 ottobre 2010

Altro sciopero generale in Francia

Nuova ondata di scioperi in Francia in questi giorni, il cui apice è raggiunto oggi 28 ottobre 2010.
A causa di questo sciopero generale nazionale i trasporti pubblici subiranno delle forti perturbazioni sia nel traffico terrestre che nel traffico aereo.
Ricordo che è previsto un altro sciopero per il giorno 6 novembre 2010!

Per chi dovesse giungere a Parigi in aereo è opportuno informarsi sui siti internet della propria compagnia aerea sullo stato dei voli e sulle previsioni dei voli annullati o ritardati:
  • chi dovrebbe atterrare all'aeroporto di Beauvais-Tillé (con Ryanair, Blue Air, Wizzair) è pregato dunque di consultare la lista delle perturbazioni sul sito della Ryanair ed, in caso il proprio volo subisse una cancellazione (i voli cancellati oggi sono una ventina in partenza ed una quindicina in arrivo), ad effettuare una nuova prenotazione GRATUITAMENTE (opzione disponibile fino al 3 novembre 2010);
  • stessa procedimento è consigliabile per chi ha prenotato un volo che atterra agli aeroporti parigini di Orly e Roissy Charles de Galulle: con EasyJet consultate sul sito lo stato del vostro volo inserendo il numero di volo, se è previsto un annullamento potrete prenotare un volo differente in maniera gratuita o potrete richiedere il rimborso.

Differente è la situazione invece nella città di Parigi per quanto riguarda il trasporto pubblico:
  • la Metro è in uno stato quasi normale, non si dovrebbero riscontrare delle ripercussioni sul traffico sull'intera rete cittadina, dunque nessun disagio per chi utilizza la Metro.
  • i Bus non dovrebbero subire eccetto per le linee 20, 21, 22, 24, 26, 27, 28, 29, 32, 38, 39, 42, 43, 47, 48, 52, 53, 56, 65, 66, 67, 68, 74, 75, 80, 81, 84, 85, 94, 95 e Roissybus, le quali saranno toccate a tratti lungo i loro tragitti dalla manifestazione che è pravista a partire dalla Place de la République alla Place Saint Augustin (passando per i boulevard Saint-Martin, Saint-Denis, Bonne Nouvelle, Poissonnière, Montmartre, Haussmann).

Si può dire che le ripercussioni maggiori nel trasporto pubblico della città di Parigi le subiscono i viaggiatori che decidono (o sono obbligati) di usufruire dei treni regionali RER:
  • sulla linea RER A è previsto un traffico normale;
  • sulla linea RER B invece verrà effettuata mediamente 1 corsa ogni 2 previste (informatevi dunque sugli orari per evitare contrattempi in caso andate verso gli aeroporti! Se doveste prevedere disagi per raggiungere l'Aeroporto Charles de Galulle secondo il vostro orario, vi ricordo che potete usufruire della linea BUS 350 che vi permettere di raggiungere tale aeroporto ad un prezzo dimezzato);
  • sulla linea RER C verrà effettuata mediamente 3 corse ogni 4 previste;
  • sulla linea RER D verrà effettuata mediamente 2 corse ogni 3 previste;
  • sulla linea RER E verrà effettuata mediamente 2 corse ogni 3 previste.

Situazione treni in territorio francese:
  • per la categoria TGV sono previsti 8 treni ogni 10;
  • per i Transilien sono previsti 6 treni ogni 10;
  • per i TER sono previsti 6 treni ogni 10;
  • per i Corail giorno sono previsti 1 treno ogni 2;
  • per gli Eurostar è previsto traffico normale;
  • per i Thalys è previsto traffico normale.
  • per gli Artesia Giorno dall'Italia circola solo il treno n° 9290 (il n° 9248 è soppresso) mentre
    dalla Francia circola solo il n° 9299 (il n° 9241 è soppresso);
  • per gli Artesia Notte invece tutti i treni circolano.

Preciso che le navette private che effettuano i collegamenti da/verso gli aeroporti parigini, essendo appunto servizi privati, non sono interessate dagli scioperi (se non per il traffico maggiore che queste incontrano lungo i loro tragitti)

Si può allora immaginare una situazione analoga a quella attuale per il giorno 6 novembre 2010, in cui treni ed aerei sono cancellati in tutta la Francia, ma con una situazione discreta per il trasporto pubblico nel centro di Parigi.

(More strikes on the November 06th 2010 concearning flights and trains status in the whole France).

6 commenti:

  1. Io dovrei arrivare a Parigi il 4. RYANAIR.
    Tornare il 6!!
    sconsigli il tutto? porterei la bimba di 3 anni al parco Disney...
    Con il bus arriviamo a porte maillot...

    RispondiElimina
  2. Il rischio che vi cancellino il volo di rientro del 6 è alto.
    Se vi è possibile restare delle notti in più a Parigi potreste riprenotare gratuitamente un volo per un giorno successivo, oppure per non rinunciare stare un giorno in meno.

    RispondiElimina
  3. ciao!
    prima di tutto complimenti per il blog perché è davvero molto utile!!

    invece io dovrei arrivare all'aeroporto di Beauvais-Tillé alle 21.30 del 6/11.pensi ci siano problemi a quell'ora per arrivare a parigi?o conviene prenotare un albergo vicino l'aeroporto ed andare il giorno dopo a parigi?

    grazie mille
    Natalìa

    RispondiElimina
  4. vorrei sapere se con lo sciopero generale anche i musei restao chiusi.. e cosa si potrebbe fare in alternativa al chiuso,viste le previsioni che daranno pioggia.. grazie!

    RispondiElimina
  5. @ Natalìa: Grazie. Problemi per raggiungere Parigi dall'aeroporto di Beauvais non dovrebbero essercene, il vero problema è invece il volo stesso che vi porta a Beauvais (essendoci compagnie private che svolgono il servizio navetta, queste non aderiscono agli scioperi). Se dovesse essere annullato è possibile riprenotarlo per un'altra data. Se hai comunque dubbi su come raggiungere Parigi dai un'occhiata a questo post: http://parigiconsiglia.blogspot.com/2009/11/navette-porta-porta-dallaeroporto-di.html

    I musei generalmente non sono suscettibili agli scioperi, ma come alternativa potete: visitare i monumenti come le chiese oppure salire sugli AUTOBUS di linea e girovagare senza meta per Parigi (scoprirete luoghi belli e sconosciuti).
    Oppure passeggiata a Les Halles o visitare le botteghe del Viaduc des Arts.

    RispondiElimina
  6. Ciao
    io arrivo a PArigi il 6 con l'alitalia....pensi che possono esserci dei problemi?

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento