MENU: scegli i servizi che ti interessano

martedì 10 novembre 2009

11 novembre - Commemorazione dell'Armistizio del 1918

Il giorno 11 novembre ricorre l'anniversario dell'Armistizio del 1918 che sancisce la fine della Prima Guerra Mondiale (1914-1918). Tale avvenimento storico ebbe luogo alle ore 05:12 in un vagone ferroviario nella Foresta di Compiègne con la direzione del generale Foch, e fu seguito dal Trattato di Versailles del 28 giugno 1919.






I protagonisti furono dunque la Francia con i suoi alleati e la Germania. Questo giorno è Festa Nazionale in tuta la Francia e viene quindi celebrata una commemorazione nel centro di Parigi, ai piedi del maestoso Arc de Triomphe.
È qui infatti che nel 1921 viene inumato il corpo del Milite Ignoto (scelto tra i tanti caduti in guerra sepolti nella Cittadella di Verdun) accompagnato poi, dal 1923, dalla Fiamma Eterna che dona al monumento un ulteriore potere politico e simbolico.

Ogni anno dunque vi è la presenza del Presidente della Repubblica Francese che, insieme agli eventuali ospiti (nel 2009 la tedesca Angela Merkel, anno in cui si riferiscono queste foto), partecipa in prima persona alle varie cerimonie e premiazioni ed alla riaccensione della Fiamma Eterna.

 
È probabile, come l'anno scorso, che partecipi al fianco del Presidente Nicholas Sarkozy la sua consorte Carla Bruni.

il programma di quest'anno prevede dunque per il giorno 11 novembre 2010:
  • ore 10:30 - posa della corona di fiori ai piedi della statua di Georges Clemenceau;
  • ore 10:50 - arrivo del Presidente Nicholas Sarkozy sulla piazza Charles de Gaulle; relativa passata in rassegna delle truppe;
  • ore 11:00 - cerimonia di commemorazione sotto l'Arc de Triomph; deposito della corona di fiori sulla Tomba del Milite Ignoto; ravvivaggio dell Fiamma Eterna; firma del Libro d'Oro da parte di Sarcozy e dei suoi ospiti; scopertura del velo che ricopre la placca commemorante la manifestazione dell'11 novembre 1940
Se decidete di partecipare anche voi alla commemorazione dovete sapere che l'area sottostante l'Arc de Triomphe è inaccessibile al pubblico in quanto interamente occupato dalle personalità e dalle rappresentanze militari.
La zona riservata al pubblico è invece situata sui marciapiedi e giardinetti del perimetro esteriore dell'Etoile, il grande rondò al centro del quale si trova l'Arco. Le altre zone per il pubblico si trovano invece lungo gran parte degli Champs Elysées che collegano appunto il luogo della cerimonia all'Eliseo.
Tenete presente che per poter entrare in questi spazi transennati è necessario essere perquisiti minuziosamente per ovvie ragioni di sicurezza dai gendarmi che presidiano ogni ingresso.
Molti sono i francesi che vi partecipano, molti sono anche i turisti che si trovano lì per caso o che ne sono a conoscenza. Resta il fatto che l'atmosfera che si crea è di ordinato silenzio e pacato raccoglimento.


Prima delle cerimonie il Presidente Sarkozy effettua un giro a piedi attorno all'Arc de Triomphe per passare a rassegna le truppe e nel contempo salutare il pubblico accorso, dopo aver percorso in auto gli Champs Elysées scortato da decine di motociclisti della gendarmeria.


Dunque se siete fortunati da essere tra le prime file della folla avrete la possibilità di salutarlo anche voi. Nel caso invece non doveste riuscire a vedere il tutto (gli spazzi sono abbastanza estesi) potete osservarlo dai diversi maxischermi posti nelle immediate vicinanze.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento