MENU: scegli i servizi che ti interessano

giovedì 6 gennaio 2011

A Parigi con il proprio Cane

Visitare Parigi con un cane non è semplice, ma nemmeno impossibile.


Gli spazi verdi parigini in cui i cani sono ammessi sono abbastanza numerosi e tra i più suggestivi si possono menzionare:
  • Jardin des Halles
  • Jardin du Palais Royal
  • Champ de Mars
  • Promenade Quai Branly
  • Esplanade des Invalides
  • Jardins des Champs Elysées
  • Parc Monceau
  • Parc de Bercy
  • Jardin de l'Arsenal
  • Parc Montsouris
  • Ile aux Cygnes
  • Parc André-Citroen
  • Parc de la Villette
C'è però da notare che nella totalità di questi spazi verdi i cani sono ammessi solo se portati al guinzaglio, mentre nella maggior parte dei casi i nostri piccoli amici non possono addentrarsi nei prati ma devono rimanere sulle strade e stradine pavimentate o in terra battuta, tenendosi lontani dagli spazi gioco dedicati ai bambini.


Per quanto riguarda il comportamento dei padroni invece, dal 2002 è divenuto obbligatorio raccogliere gli escrementi che il proprio cane lascia sul suolo pubblico (se sorpresi a non raccoglierli la multa che si riceve è di 35 €).
Esistono però in giro per la citta parecchi angoli recintati dedicati esclusivamente a questo scopo: il cane entra, fa i propri servizi, senza il bisogno che il padrone debba raccoglierli. Ci pensa poi il comune di Parigi alla pulizia di questa specie di "bagno pubblico per cani".

Molto più difficile è invece viaggiare insieme ai nostri amici a quattro zampe con i mezzi pubblici a Parigi.
  • In Metro ed in BUS gli animali non sono ammessi, se non quelli di piccola taglia e portati in una apposita gabbietta o borsetta. In questo caso la multa per i padroni trasgressori è di 60 €. Tuttavia non è così raro incontrare in metropolitana dei cani di taglia non piccola che camminano al fianco dei loro padroni; in effetti molto spesso si assiste a casi di tolleranza, a patto però che i cani siano portati al guinzaglio e soprattutto indossino la museruola. Ciò non toglie il fatto che viaggiare in questo modo in Metro ed in BUS è illegale, dunque meglio non rischiare.
  • In RER la vita per i cani è più agevolata: possono viaggiare tranquillamente (con obbligo di guinzaglio e museruola) ma devono pagare anche loro il biglietto, a tariffa ridotta a metà prezzo.
(ovviamente nei casi su menzionati sivengono esclusi i cani guida per non vedenti)

3 commenti:

  1. ma si puo entrare nei grandi magazzini con piccola cagnolina italiana?

    RispondiElimina
  2. Mi è capitato molto spesso di incontrare donne e uomini accompagnati dai laro cani nelle Galeries Lafayette, quindi è possibile entrarci.
    Per di più tra i negozi ce n'è uno dedicato agli accessori per cani!

    RispondiElimina
  3. ciao vorrei sapere se c'è una lista di cani pericolosi in francia. volevo trasferirmi a parigi con la mia piccola pitbull ma non riesco a trovare un appartamento che acccetti il cane se qualcuno sa qualche info mi contatti a gregorypet@hotmail.it grazie mill

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento