disponibili a prezzo scontatissimo

biglietti Disneyland Paris

a 49€ invece di 60€

MENU: scegli i servizi che ti interessano

venerdì 23 ottobre 2009

I Passages Couverts e le Galeries

Quando siete in giro per Parigi per fare un po' di shopping non fermatevi a guardare le vetrine dei negozi che si affacciano sulle strade. Esistono infatti, in questa città da sogno, dei Passaggi e delle Gallerie difficili da reperire se non si va con l'intenzione di entrarci.


Sono i nonni e le nonne dei moderni Centri Commerciali, che ormai riempiono le nostre città; risalgono tutti alla prima metà del XIX secolo, epoca in cui il numero dei Passaggi dentro Parigi raggiungeva un numero di 150 (ad oggi se ne contano ancora una ventina), e sono situati praticamente tutti sulla Riva Destra (1°, 2°,3°,8°,9° e 10° arrondissements).

Quasi tutti sono accessibili liberamente e rispettano orari di apertura e di chiusura in quanto l'accesso è solitamente regolato da cancelli.
L'accesso ai Passages si confonde molto spesso con quelli dei condomini vicini (è per questo che sono difficili da reperire) ma basta entrare in uno di essi per ritrovarsi magicamente immersi in un'atmosfera ed in un ambiente il cui tempo sembra essersi fermato nell'800: i negozi tipici sono quindi Librerie, Negozi di Antiquariato, Cioccolaterie, Trattorie, Fiorai, ecc...

Questi Passages erano, in origine, delle piccole stradine di passaggio tra palazzi che collegavano le strade principali tra loro; successivamente, all'inizio dell'800, queste stradine brulicanti di negozi vennero coperte da vetrate zenithali le quali donano all'ambiente una illuminazione particolare (oltre a renderli il luogo ideale per una passeggiata durante un giorno di pioggia a Parigi).

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento