MENU: scegli i servizi che ti interessano

martedì 16 marzo 2010

La Sainte Chapelle

Il capolavoro più celebre dell'Architettura Gotica fu costruito nel 1242 nel Palais de la Citè per poter contenere la Corona di Spine portata da Gesù. Purtroppo del Palais de la Cité non ci sono che giunte la Sainte Chapelle e la Conciergerie ed al suo posto si trova adesso il Palazzo di Giustizia.

Per arrivarci si può usare il Metro, scendendo alla vicina stazione Cité, o i numerosi Bus che hanno la loro fermata di fronte l'ingresso.
Attenzione perchè la Sainte Chapelle è uno dei pochissimi monumenti non visibili dalla strada (ad esclusione della guglia che arriva a 75 metri di alteza e visibile in lontananza) dunque per raggiungerla dovete prendere come riferimento proprio il Palazzo di Giustizia.
(GUARDA LA MAPPA)
Sappiate che per poterla visitare l'ingresso è situato 20 metri a sinistra del grande cancello del Palazzo di Giustizia. Qui c'è una piccola porta solitamente non difficile da individuare a causa delle lunghe file di visitatori che si formano davanti.
Ma attenzione a non sbagliare fila! Infatti ce ne sono due: una per le visite alla Cappella, l'altra per l'accesso del pubblico al Palazzo di Giustizia.
Fatta la coda (a volte può essere interminabile) preparatevi a subire un controllo al metal-detector come in aeroporto, o anche più approfondito: bisogna togliersi giacche e giubbotti e sciarpe, posarle insieme a cinte, cellulari, portafogli e borse sul nastro per l'ispezione ai raggi X!
Perchè questi controlli così eccessivi per una piccola Cappella?? Semplicemente perchè per visitarla si accede nell'area del Palazzo in cui hanno luogo i Processi più importanti di Francia!

I prezzi:


Finiti i controlli si entra in un cortile in cui domina la Cappella: piccola ma alta! Il portone di ingresso lo trovate costeggiandola sulla sinistra.

Entrandoci vi troverete nella cappella inferiore, un luogo alquanto "strano", un vero e proprio negozio di souvenir! La sala ha la volta abbastanza bassa, e sopra di essa si trova la famosa sala in cui i muri sono "trasformati" in vetro.

Per poter salire ci sono due piccole scale a chiocciola ai due lati del portone, si deve prendere qualla a sinistra (guardando il portone dall'interno della Cripta), l'altra è utilizzata per la discesa.

Ricordatevi che dovete fare assolutamente silenzio: anche se in realtà la Cappella è ormai sconsacrata ci sono sedie poste sui due lati lunghi per poter "meditare" (l'architettura).

Allora sedetevi e contemplate!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento