MENU: scegli i servizi che ti interessano

sabato 24 dicembre 2011

Sciopero Aeroporti - Pochi Ritardi la Vigilia di Natale

Il nono giorno di sciopero negli aeroporti francesi non dovrebbe creare disagi alle migliaia di passeggeri che voleranno oggi 24 dicembre 2011.
(La situazione del 22 dicembre) (La situazione del 20 dicembre)
In particolare a Parigi nell'aeroporto di Roissy Charles de Gaulle (CDG) sono previsti per la vigilia di Natale (una delle giornate più trafficate del periodo) 82.000 passeggeri in partenza, mentre per l'aeroporto di Orly se ne prevedono 28.000. Nessuno di questi dovrebbe rischiare di vedersi cancellato il proprio volo a causa dello sciopero.
Le autorità aeroportuali faranno di tutto per limitare le attese ai controlli di sicurezza (con l'aiuto del personale di polizia e di gendarmeria) per evitare degli "ostaggi" il giorno di Natale. Non si prevedono dunque cancellazioni o ritardi per oggi.
I terminal più a rischio a Parigi sono il T2F ed il T2E dell CDG, dove però si prevedono piccoli rallentamenti nelle ora di punta di affluenza.
Ad Orly le operazioni di controllo dei passeggeri dovrebbero proseguire senza particolari rallentamenti, come anche nell'aeroporto di Beauvais-Tillé.
Si raccomanda in ogni caso, i passeggeri delle compagnie come Alitalia, Air France, easyJet, Ryanair, di presentarsi ai controlli di sicurezza con un anticipo di circa mezz'ora per evitare eventuali rallentamenti nelle operazioni.
Lo sciopero continua a causa del mancato accordo tra le parti in questione: i lavoratori, addetti alla sicurezza negli aeroporti francesi, chiedono ai loro datori di lavoro un aumento di stipendio di circa 200 €. Al momento i datori hanno offerto solamente un premio annuo pari a metà dello stipendio (paga che in media varia tra i 1.100 ed i 1.600 €). I lavoratori non ci stanno e mirano ad un premio pari ad una mensilità più un aumento di stipendio oltre a migliori condizioni di lavoro.
(La situazione del 22 dicembre) (La situazione del 20 dicembre)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento